Foto della Bosnia ed Erzegovina

Guida della Bosnia ed Erzegovina

Esplora la Bosnia ed Erzegovina guidando con il permesso di guida internazionale

2021-07-23 · 9 min.

Perla nascosta nella regione balcanica con una ricca storia, la Bosnia ed Erzegovina potrebbe non essere visitata frequentemente dai turisti. Tuttavia, questa nazione è davvero quella che non deve essere trascurata. I suoi siti turistici più famosi traggono influenze religiose da fedi popolari come il cristianesimo ortodosso, il cattolicesimo romano e l'Islam. La posizione geografica della Bosnia ed Erzegovina si trova tra la Croazia e la Serbia, il che la rende suscettibile di controversie territoriali.

Le gemme nascoste abbondano in Bosnia ed Erzegovina, in attesa di essere scoperte da chi le cerca. Dalle sue meraviglie architettoniche sotto forma di moschee, chiese, fortezze e rovine dove fioriva la fede e risiedeva il potere, alle sue meraviglie naturali che cullano un'ampia biodiversità che si può solo immaginare, ai moderni centri commerciali che soddisfano lo shopping e le esigenze gastronomiche dei turisti. La Bosnia ed Erzegovina è davvero una meraviglia nascosta.

Informazioni generali

La Bosnia ed Erzegovina, conosciuta anche come Bosnia, B&H, BiH, è un paese europeo situato nella penisola balcanica, circondato da fiumi abbondanti e villaggi tradizionali. La Bosnia copre la maggior parte delle parti settentrionale e centrale, mentre la regione dell'Erzegovina copre le porzioni sud e sud-ovest. La capitale della Bosnia ed Erzegovina è Sarajevo. La posizione geografica e l'influenza straniera della Bosnia ed Erzegovina ne fanno la patria di vari luoghi naturali e culturali.

I tempi antichi e moderni si incontrano in Bosnia ed Erzegovina, con la maggior parte dei suoi stabilimenti ancora incastonati in ciottoli e l'influenza religiosa di un'ampia gamma di fedi evidenti nelle loro infrastrutture. La sua posizione geografica tra Serbia e Croazia ha reso la Bosnia ed Erzegovina i principali obiettivi delle controversie territoriali.

Posizione geografica

La Bosnia ed Erzegovina è nota per le sue catene montuose, con la più popolare delle Alpi Dinariche al confine con la Croazia, Kozara, Pljesevica, Grmec, Cincar, Ragusa, solo per citarne alcuni. La magia è il punto di montagna più alto con un picco di 7.828 piedi. I suoi fiumi sono Sava, Bosna, Una e Vrbas che sfociano nei fiumi di altre nazioni vicine. Il clima della Bosnia ed Erzegovina è prevalentemente da mite a freddo. Gennaio è il più freddo mentre luglio è il più caldo. Maggio e giugno sono le stagioni più piovose in Bosnia ed Erzegovina.

Lingue parlate

I cittadini della Bosnia ed Erzegovina provengono da una vasta gamma di origini etniche. I gruppi dominanti sono i bosniaci, i serbi e i croati. Il conflitto bosniaco ha provocato un vasto sfollamento di locali contro la loro volontà e da allora ha ottenuto il sostegno per il loro ritorno. Le lingue principali della Bosnia ed Erzegovina sono il bosniaco, il serbo e il croato.

Area di atterraggio

La Bosnia ed Erzegovina è una regione balcanica dell'Europa sudorientale. La capitale del paese è Sarajevo. Questo paese a forma triangolare ha un'area totale di miglia quadrate 19,772 e metri quadrati 51,209. I paesi della Croazia la confinano a ovest, la Serbia a est, il Montenegro a sud-est e il Mar Adriatico a sud-ovest.

Storia

La storia della Bosnia ed Erzegovina è tumultuosa dall'inizio dell'era romana, quando i conquistatori estesero il loro potere a questa nazione balcanica. La Bosnia ed Erzegovina era sotto l'influenza dalmata in epoca romana, ma aveva subito la sconfitta per mano dei Goti, che furono sconfitti dai Balcani.

Forse l'influenza più significativa sulla Bosnia ed Erzegovina rimane la religione. Questa nazione può davvero essere definita un crogiolo della cultura e della fede dei loro conquistatori. L'impero ottomano dei turchi ha plasmato la politica, la cultura e la religione dei bosniaci. Si possono vedere prove dell'influenza della religione sulla demografia religiosa e sulla vita quotidiana, sull'arte e sulle istituzioni.

La Bosnia ed Erzegovina ospita varie fedi determinate da influenze esterne. I tre più dominanti rimangono l'Islam (50,7%), il cristianesimo ortodosso (30,7%) e il cattolico romano (15,2%). L'evidenza dell'impatto religioso può essere vista nelle loro moschee e chiese, principali punti di visita turistica. Queste destinazioni valsero alla Bosnia ed Erzegovina il soprannome di "Gerusalemme d'Europa".

Governo

La Bosnia ed Erzegovina ha un governo decentrato che divide il governo locale in dieci cantoni, a loro volta divisi anche in comuni. Un negoziato condotto negli Stati Uniti divide la Bosnia ed Erzegovina nella Repubblica Serbo-Bosniaca e nella Federazione di Bosnia ed Erzegovina. Si dice che la popolazione della Bosnia ed Erzegovina sia di tre milioni.

Turismo

I turisti visitano la Bosnia ed Erzegovina per la straordinaria bellezza naturale che ospita la campagna. Dal Parco Nazionale di Una alle cascate di Kravice fino ai paesaggi montuosi che rendono il paradiso delle escursioni, le attrazioni naturali della Bosnia ed Erzegovina sono uscite da una cartolina.

I turisti si riversano anche in Bosnia ed Erzegovina per l'architettura, che mostra la massiccia influenza che altre nazioni hanno avuto su di essa, più della semplice religione e politica. I musei che mostrano la storia e le difficoltà del popolo bosniaco sono una visita obbligata per gli studenti itineranti che desiderano comprendere le condizioni del paese. Aree come la capitale Sarajevo e Bascarsiji sono aree commerciali dove i turisti possono venire a fare acquisti.

Noleggiare un'auto in Bosnia ed Erzegovina

Indubbiamente il modo migliore per vivere un'esperienza di viaggio in Bosnia ed Erzegovina è noleggiare un'auto. Prima di andare al negozio di noleggio, ci sono cose da considerare, come i documenti appropriati che le aziende potrebbero richiedere e le tariffe che saranno e non saranno coperte. Leggere questo è una buona idea per aiutarti a preparare in anticipo la quantità di denaro necessaria per l'affitto, l'attrezzatura e l'assicurazione.

Compagnie di noleggio auto

Quando noleggi un'auto in Bosnia ed Erzegovina, molto spesso considera il prezzo e l'ubicazione dell'azienda. I più comuni includono Avis, VIPCars, Europcar e AutoEurope, che hanno tutti prezzi diversi a seconda del modello che noleggerai.

Ci sono anche comode compagnie di autonoleggio situate vicino all'aeroporto, come Sixt vicino all'aeroporto internazionale di Sarajevo e Enterprise Rent-A-Car all'aeroporto di Tuzla. Queste compagnie esistono per i turisti che noleggeranno e guideranno in Bosnia ed Erzegovina dall'aeroporto. Poiché guidare nelle città della Bosnia ed Erzegovina è la norma, aspettati che la maggior parte delle agenzie di autonoleggio si trovino in aree urbanizzate.

Documenti richiesti

Ti verrà richiesto di avere un permesso di guida internazionale per la Bosnia ed Erzegovina oltre alla tua patente e passaporto. Un permesso di guida internazionale funge da versione della tua patente nativa, con informazioni come nome, numero di contatto e codice postale per la guida in Bosnia ed Erzegovina. L'assicurazione auto è anche un must da avere prima di noleggiare un'auto poiché non tutte le compagnie automobilistiche offrono l'assicurazione.

Tipi di veicoli

Ci sono diversi veicoli che si possono noleggiare da diverse compagnie, a seconda del loro utilizzo. Le auto compatte sono spesso utilizzate per la guida nelle città della Bosnia ed Erzegovina grazie alla loro facilità di manovra e alle dimensioni ridotte, che le aiutano a adattarsi alle aree congestionate. Allo stesso tempo, i SUV sono ideali per la guida in campagna o per un lungo viaggio grazie ai loro interni di grandi dimensioni e alle ruote resistenti, perfette per la guida fuoristrada e ai bagagliai.

Costo noleggio auto

Le tariffe di noleggio auto di solito coprono solo la tariffa giornaliera dell'auto a noleggio, a seconda della marca. Il noleggio potrebbe non fornire sempre attrezzature come seggiolini per bambini, GPS, kit di emergenza e pneumatici invernali, quindi dovresti investire anche in quello. Anche l'assicurazione auto non fa parte delle tariffe che paghereste, quindi è consigliabile acquistare l'assicurazione prima di noleggiare l'auto. Altri costi che dovrai sostenere includono gas e pedaggi.

Le compagnie di autonoleggio in Bosnia ed Erzegovina offrono vari veicoli tra cui scegliere con diverse fasce di prezzo. Kayak fissa i seguenti prezzi su numerosi modelli di auto a seconda dell'uso quotidiano e delle compagnie da cui puoi noleggiarle:

  • Economia-$ 7/giorno
  • Compatto: $ 9 al giorno
  • Intermedio: $ 13 al giorno
  • Standard: $ 21 al giorno
  • SUV-$ 101/giorno
  • Lusso: $ 71 al giorno

Requisiti di età

In Bosnia ed Erzegovina occorre avere almeno ventuno anni per noleggiare un'auto legalmente. I conducenti di età inferiore ai venticinque anni possono essere soggetti a un supplemento per il conducente, che varia da $ 15 a 50 al giorno. Se sei maggiorenne, è anche consigliabile ottenere un permesso di guida internazionale poiché l'età minima per ottenere un IDP è 18.

Costo dell'assicurazione auto

La regione balcanica ha un tipo speciale di assicurazione di frontiera chiamata Green Card Insurance, esclusiva solo nella loro area. I turisti dal Regno Unito sono invitati a ottenere l'assicurazione Green Card per la guida nella regione della Bosnia ed Erzegovina. Questo tipo di assicurazione copre fino a 100.000 sterline ed è l'ideale per i turisti grazie alla sua breve durata mensile fino a tre mesi.

I costi variano a seconda della copertura preferita. Alcune compagnie di autonoleggio sono dotate di un'assicurazione auto, ma se desideri acquistarne altre al di fuori della compagnia di noleggio, prendi in considerazione i costi. Le esenzioni da collisione costano circa 24-37 euro mentre l'assistenza stradale per guasti costa 8-12 euro al giorno.

Polizza di assicurazione auto

I turisti devono avere un'assicurazione quando guidano attraverso la Bosnia ed Erzegovina, principalmente perché questo è uno dei documenti essenziali che i conducenti turistici devono avere, in particolare per la sicurezza delle frontiere. L'assicurazione ti copre anche in caso di incidenti indesiderati che vanno dall'essere bloccati fuori dalla tua auto alla combustione del tuo veicolo fino a piccoli furti. L'assicurazione ti aiuta a ridurre i costi che pagherai per gli incidenti che si verificano in un altro paese.

Livno Bosnia ed Erzegovina Foto di Frano Duvnjak

Regole stradali in Bosnia ed Erzegovina

Ora che hai familiarità con le politiche e le condizioni di noleggio, è tempo che tu conosca le loro regole e regolamenti stradali. È sempre importante conoscere le regole di guida di quel particolare paese prima di mettersi in viaggio. Imparare cosa puoi e cosa non puoi fare sulla strada in Bosnia ed Erzegovina ti farà risparmiare un sacco di tempo e risorse e ti impedirà di avere problemi con la legge. Qui troverai regole, multe e fatti sulla guida in Bosnia ed Erzegovina.

Limite di velocità

Il limite di velocità in Bosnia ed Erzegovina dipende dalla località. Le aree urbane e edificate hanno un limite di velocità di 60 km/h, quindi se hai intenzione di guidare in aeroporti o siti commerciali della Bosnia ed Erzegovina, mantieni il limite di velocità a 60 km/h. Le aree rurali e le strade aperte hanno un limite di velocità di 80 km/h poiché non ci sono molte persone o stabilimenti. Quando si guida in autostrada, il limite di velocità è di 120 km/h.

In Bosnia ed Erzegovina vengono utilizzate telecamere fisse, quindi le autorità possono beccarti mentre guidi in Bosnia ed Erzegovina in video oltre il limite di velocità. Superare il limite di velocità comporterebbe non solo multe in loco, ma anche la confisca della patente e del veicolo. Se catturato da una telecamera fissa, l'agente di noleggio lo addebiterà al tuo ritorno.

Indicazioni stradali

È possibile guidare attraverso la Bosnia ed Erzegovina dai paesi vicini, come la Serbia e la Croazia. Se desideri guidare in altre nazioni dalla Bosnia ed Erzegovina, tieni presente che attraverserai il confine, quindi porta con te i tuoi documenti importanti. Si consiglia di avere una mappa quando si guida in Bosnia ed Erzegovina o un GPS per verificare la propria posizione.

Ricorda che quando guidi in Bosnia ed Erzegovina, a meno che un segnale non ti permetta di sorpassare, devi rimanere nella tua corsia.

Guidando dalla Bosnia ed Erzegovina alla Serbia

Il viaggio dalla Bosnia ed Erzegovina alla Serbia dura circa sette ore e quarantatré minuti. Si dovrebbe prendere la R418b per M16.2 e continuare su M16.2. Guida dalla E73/M17, A1, E761, M19.3 e dalla Route 24 fino a Kragujevac, Srbija. Infine, porta Kormanski Put e il Dr. Dragiše Mišovića a destinazione.

Impara l'indirizzo della tua destinazione e il codice postale quando guidi in Bosnia ed Erzegovina per evitare di perderti. Assicurati di tracciare il tuo obiettivo per guidare in Bosnia ed Erzegovina su una mappa. Porta con te la documentazione necessaria e non aver paura di chiedere indicazioni stradali alla gente del posto in caso di dubbio.

Guida dalla Bosnia ed Erzegovina alla Croazia

La Croazia è un altro paese vicino alla Bosnia ed Erzegovina che i turisti amano visitare per i suoi meravigliosi luoghi naturali e luoghi turistici. Guidare in Croazia richiederebbe cinque ore e sette minuti.

  1. Innanzitutto, prendi la E65 a Bisko, Hrvatska da R418b, R418, M15, M6.1, ... e D220.
  2. Segui la E65 e la E71 fino a HAC baza Brinje a Križpolje.
  3. Prendi l'uscita 8-Brinje dalla E71. Segui la D23 fino a destinazione.

Familiarizza con il paese che visiterai prima di raggiungerlo. Conoscere gli indirizzi, le indicazioni stradali e il codice postale quando si guida dalla Bosnia ed Erzegovina alla Croazia per evitare disagi relativi a indicazioni e posizioni. Trova la tua posizione esatta su una mappa quando guidi in Bosnia ed Erzegovina per evitare confusione.

Segnaletica stradale

Il sistema a semaforo in Bosnia ed Erzegovina è lo stesso schema a tre colori di qualsiasi altra parte del mondo. Rosso per fermarsi, Ambra per prepararsi/ritirarsi, Verde per partire. Altri segnali stradali sono segnali di avvertimento, segnali stradali informativi, segnali stradali obbligatori, segnali stradali prioritari e segnali stradali di divieto.

I segnali di avvertimento sono rossi per indicare urgenza o avvertire pedoni e conducenti di potenziali rischi. Alcuni di loro sono riconoscibili, tra cui:

  • dare la precedenza
  • Pericolo d'incendio
  • Passaggio a livello
  • Rotonda avanti
  • Traffico a doppio senso davanti
  • Avviso per neve
  • Avvertimento per incidenti
  • Incrocio di bestiame
  • Semaforo avanti
  • attraversamento della ferrovia

I segnali stradali informativi sono spesso in blu, fornendo informazioni e indicazioni utili a chi si orienta, turisti compresi. Esempi di loro sono:

  • Senso unico
  • Zona residenziale
  • Attraversamento pedonale
  • Parcheggio se paghi

Anche i segnali stradali obbligatori sono in blu e sono per compiti particolari che devono essere eseguiti.

  • Passa a destra o a sinistra
  • Guida dritto; obbligatorio.
  • Inizio/Fine Percorsi per ciclisti/pedoni
  • Limiti di velocità
  • Indicazioni stradali
  • Percorsi obbligatori

Dalla parola stessa, i segnali stradali prioritari esortano i conducenti a dare la priorità o informarli di chi ha la priorità.

  • Fermare
  • Rotonda avanti
  • Strade laterali a destra/sinistra
  • Lascia il posto al traffico in arrivo.
  • Direzione rotonda

I segnali stradali di divieto vietano o limitano azioni o veicoli specifici.

  • Ciclisti non ammessi
  • Sono vietati i veicoli di lunghezza maggiore.
  • Ingresso non consentito
  • Nessun suono di clacson
  • No pedoni
  • Non sono ammessi inquinanti

Diritto di accesso

Poiché la Bosnia ed Erzegovina è una zona montuosa, se percorrerai strade di montagna, puoi avere il diritto di farlo. Tuttavia, per le aree più urbane, i tram provenienti da sinistra hanno maggiore priorità. Prendere in considerazione la segnaletica stradale relativa all'attraversamento pedonale in quanto hanno sempre la priorità.

Età legale per guidare

È necessario avere almeno 18 anni per guidare in Bosnia ed Erzegovina ed essere in possesso di una patente di guida valida. L'età legale per noleggiare un'auto è 21 anni e a volte può essere applicato un supplemento per i giovani conducenti a seconda della compagnia. Se sei un giovane turista che cerca di guidare in Bosnia ed Erzegovina, ottieni prima un permesso di guida internazionale. L'età minima per ottenere un IDP è 18 anni.

Leggi sui sorpassi

Dato che la squadra di guida in Bosnia ed Erzegovina è sul lato destro, si dovrebbe sorpassare a sinistra. Quando sorpassi, ricordati di prestare la massima cautela. Usa gli specchietti laterali e assicurati che non ci siano auto davanti al veicolo che sorpasserai e controllerai da dietro per assicurarti che non ci siano auto in corsa sulla tua strada.

La maggior parte delle strade in Bosnia ed Erzegovina sono a una corsia, strette senza possibilità di sorpasso. Quindi, se ti trovi su una strada a corsia unica, sii paziente e non rischiare di sorpassare per restare al sicuro.

Lato guida

Il lato guida della strada in Bosnia ed Erzegovina è giusto, il che significa che i loro volanti sono sul lato sinistro, proprio come in altri 160 paesi. Se sei un turista proveniente dal Regno Unito o da un altro paese con guida a destra, questo potrebbe rappresentare una piccola sfida per te.

Etichetta di guida in Bosnia ed Erzegovina

Anche se potresti essere obbediente in termini di rispetto delle regole della strada, a volte accadono disgrazie e niente potrebbe essere più disastroso per i turisti che avere la loro auto in panne o trascorrere una notevole quantità di tempo alla guida in un luogo particolare perché ti sei perso. Ci sono momenti in cui dovresti chiedere aiuto alla gente del posto, ma prima che tu possa farlo, ecco alcuni consigli di guida in Bosnia ed Erzegovina riguardo all'etichetta e ai comportamenti locali.

Guasto alla macchina

In caso di guasto a un'auto in Bosnia ed Erzegovina, accosta il veicolo di lato per evitare il traffico in arrivo. Usa il tuo triangolo di emergenza obbligatorio e posizionalo a circa 30 km di distanza dalla tua auto per segnalare che è in panne. Se non sei a conoscenza dei veicoli, prova a chiedere aiuto alla polizia o alla gente del posto. Avvisare la compagnia di assicurazione auto e segnalare l'incidente per sapere quanto sarà coperto.

La polizia si ferma

La polizia spesso ferma i conducenti che sospettano potrebbero guidare sotto l'influenza, eccesso di velocità o con una targa sospetta. A volte controllano se tale individuo sta trasportando bagagli o droghe discutibili. Se vieni fermato dalla polizia, resta all'interno dell'auto, chiedi all'agente di ripetere la violazione per te e obbedisci con calma se devi andare alla stazione di polizia. Resistere all'arresto può causare problemi ancora peggiori durante il tuo viaggio.

Gli agenti di polizia in Bosnia ed Erzegovina a volte fermano i turisti e multano loro una pesante sanzione per una semplice violazione come l'eccesso di velocità. L'eccesso di velocità garantirebbe solo circa 40 marchi, quindi qualsiasi costo superiore a quello dovrebbe destare sospetti in te. Se prendi nota della velocità, come accennato in precedenza, dei limiti e sai che non stai superando il limite, non c'è nulla di cui aver paura.

Se ti dovesse essere inflitta una multa, assicurati di pagare presso l'ufficio corrispondente e non direttamente presso l'ufficiale di polizia poiché non sono autorizzati a riscuotere multe. Pagare in ufficio ti aiuterebbe anche a evitare di prendere tangenti.

Chiedere indicazioni

È inevitabile perdersi quando si va in un paese straniero e verrà il momento in cui dovresti chiedere indicazioni alla gente del posto. A volte guidare in Bosnia ed Erzegovina con una mappa non fa il trucco e puoi ritrovarti perso. Anche se non devi essere fluente in bosniaco esattamente, ecco alcune frasi di base che possono aiutarti a guidare attraverso la Bosnia ed Erzegovina.

  • Salve -Dobar dan/Zdravo
  • Grazie - Hvalah
  • Per favore - Molim
  • Arrivederci -Dovidenja
  • Ho bisogno di aiuto -Treba mi vasa Pomoc
  • A che ora? - Koliko je sati
  • Mi sono perso -Izgubuljen zam

Queste sono solo alcune delle altre frasi che puoi usare per aiutarti a spostarti o quando hai problemi con la macchina in Bosnia ed Erzegovina. Guidare in Bosnia ed Erzegovina come turista di lingua inglese può essere impegnativo, ma vale la pena imparare le basi della lingua.

Punti di controllo

I checkpoint fanno parte degli sforzi della sicurezza delle frontiere per garantire che i turisti del loro paese rispettino le regole e i regolamenti. Le autorità dei posti di controllo di frontiera controllano se i conducenti hanno la documentazione adeguata, quindi è essenziale avere con sé la patente nativa, il permesso di guida internazionale, l'assicurazione auto o l'assicurazione Green Card quando si attraversa il confine. Non guidare sotto l'influenza, allacciare sempre le cinture e rimanere entro i limiti di velocità.

Cosa devo fare in caso di incidenti

Gli incidenti possono arrivare nelle situazioni più inopportuni, anche in vacanza. In caso di incidente, non lasciare l'auto. Avvisa le autorità per ottenere un rapporto sull'incidente, che utilizzerai a fini assicurativi. Usa il kit di pronto soccorso per lesioni gestibili o chiama l'assistenza se tu o i tuoi passeggeri siete gravemente feriti.

E se vengo multato?

Supponiamo che tu sia un turista che guida attraverso la Bosnia ed Erzegovina e fermato dalla polizia, multato a caro prezzo per eccesso di velocità. Se ti trovi in questa situazione, chiedi nuovamente alle forze dell'ordine della tua multa e ricorda il loro nome. Non pagare direttamente la polizia in caso di multa, preferibilmente all'ufficio competente per le sanzioni.

Situazioni e condizioni di guida in Bosnia ed Erzegovina

Se vuoi iniziare a guidare in Bosnia ed Erzegovina ora, devi conoscere le condizioni delle strade bosniache. Questi suggerimenti di guida ti aiuteranno a capire meglio le tendenze per gli incidenti a rimanere al sicuro, i veicoli noleggiati di frequente tra cui scegliere a seconda della tua destinazione e a sapere se i conducenti locali sono al sicuro per anticipare possibili comportamenti e tendenze dei conducenti sulla strada.

Statistiche sugli incidenti

Gli incidenti si verificano abbastanza frequentemente in Bosnia ed Erzegovina, dato che le loro autostrade sono disseminate di buche e mine antiuomo. Uno studio del 2018 afferma che gli incidenti stradali in Bosnia ed Erzegovina sono stati 564 o l'1,61%. Questi incidenti potrebbero anche essere dovuti a frequenti due corsie e strade strette e poco mantenute, motivo per cui è obbligatorio avere sempre il proprio kit di pronto soccorso in auto.

Veicoli comuni

In Bosnia ed Erzegovina, la marca più popolare del 2020 è una piccola auto familiare in grado di guidare e manovrare in spazi cittadini angusti e popolati. Anche le auto compatte sono famose per lo stesso motivo: guidare nelle città della Bosnia ed Erzegovina. I SUV sono anche popolari sin dalla Bosnia e l'Erzegovina ha terreni accidentati e montuosi e strade accidentate.

I turisti possono scegliere tra le numerose marche di auto offerte dalle compagnie di autonoleggio, a seconda della loro destinazione. Le auto compatte ed economiche sono piuttosto famose per la guida in città, mentre i SUV e i furgoni sono ideali per avventure all'aria aperta come escursionismo e campeggio o semplicemente visite turistiche in campagna.

Strade a pedaggio

Le strade a pedaggio sono presenti nelle autostrade della Bosnia ed Erzegovina. I prezzi di questi pedaggi dipendono dalla categoria del veicolo e dalla destinazione. Esistono quattro categorie in cui i veicoli sono raggruppati in strade a pedaggio, vale a dire:

  1. Classe 1- Moto e auto
  2. Classe 2 : furgoni, roulotte, rimorchi, camion
  3. Classe 3: autobus e camion oltre 3,5 tonnellate
  4. Classe 4- autocarri oltre 3,5 tonnellate.

Poiché le tariffe di pedaggio sono raggruppate in base alla destinazione, ecco le tariffe variabili in base alle località:

Sarajevo-Tarcin ( Classe 1-1.08 Classe 2- 1.08, Classe 3- 2.15, Classe 4-3.23)

Sarajevo- Lepenica (Classe 1- 0.52, Classe 2- 0.52. Classe 3- 1.08. Classe 4- 1.72)

Lepenica-Tarcin (Classe 1- 0.52 Classe 2- 0.52 Classe 3- 1.08 Classe 4- 1.72)

Zenica-Sarajevo (Classe 1 2.58 Classe 2 2.58 Classe 3-5.16 Classe 4- 7.96)

Medjugorje-Ljubusky (Classe 1- 0.52 Classe 2- 0.52 Classe 3-1.08 Classe 4- 1.72)

Situazione stradale

Alcune strade in Bosnia ed Erzegovina sono ritenute mal mantenute e sono sempre in costruzione. Potresti trovare delle buone strade, ma guida sempre con cautela. Ci sono anche mine antiuomo ancora presenti sulle strade bosniache, quindi si consiglia ai conducenti di tenerne conto. Le corsie sono spesso strette, il che rende rischioso il sorpasso. Anche la guida in galleria è pericolosa a causa della mancanza di struttura e di scarsa illuminazione, quindi se devi guidare in galleria, procedi con cautela.

Le mine antiuomo hanno causato numerosi feriti a coloro che non erano a conoscenza della loro esistenza. Quindi, prestare maggiore attenzione sulla strada. Nel 2015 sono state elencate 80.000 mine terrestri attive, con la vita di circa 500.000 persone messe a rischio. Il 1996-2017 ha registrato 1.750 feriti e 612 morti, tutti dovuti alle mine antiuomo. I governi degli Stati Uniti e del Regno Unito hanno messo in guardia sui pericoli delle mine antiuomo, quindi se devi guidare nelle aree rurali, presta attenzione a queste informazioni e sii prudente.

Quando vai in campagna guidando attraverso la Bosnia ed Erzegovina, fai il pieno di benzina poiché le stazioni di servizio sono rare in campagna. Assicurati di avere un GPS o una mappa quando guidi in Bosnia ed Erzegovina a causa della scarsità di segnaletica stradale. Tieni presente che durante la guida nelle zone rurali della Bosnia ed Erzegovina, alcune strade sono strette e tortuose senza guardrail, il che è anche soggetto a incidenti. Inoltre, fai molta attenzione quando guidi durante l'inverno. Controlla le condizioni invernali prima di metterti in viaggio.

Guidare la cultura

I piloti in Bosnia ed Erzegovina sono anche reputati trasgressori della legge che sorpassano al momento sbagliato e il portellone è troppo vicino. Alcuni addirittura faticano a rimanere entro il limite di velocità designato. Tuttavia, non tutti i driver sono così. Alcuni sono cortesi e ti daranno aiuto se ne avrai bisogno.

Stanno usando Kph o Mph?

I chilometri orari e le miglia orarie sono le unità di misura utilizzate per determinare la velocità. Mph era l'unità di misura originale fino all'introduzione delle unità SI negli anni '60. Le unità variano a seconda del paese poiché alcuni paesi aderiscono ancora a Mph, come Stati Uniti, Canada e Regno Unito.

La Bosnia ed Erzegovina è uno dei paesi che utilizzano il sistema. Se sei più abituato alla misurazione di Mph, puoi tenere presente che un miglio = 1,609 km/h o controllare il tachimetro. Il numero più significativo è l'unità primaria della velocità, quindi Kph dovrebbe essere facilmente individuato. È essenziale tenere a mente le unità di velocità e i limiti per evitare di essere multati per eccesso di velocità.

La guida in inverno è sicura?

L'inverno è in Bosnia ed Erzegovina, quindi è obbligatorio avere sempre con sé pneumatici invernali e catene da neve. Assicurati che i tuoi tergicristalli siano lisci e funzionanti poiché l'inverno provoca la tendenza all'appannamento. Tieni i fari sempre accesi. Ricorda di rimanere entro i limiti di velocità per la tua sicurezza, poiché la neve può creare strade scivolose.

Posso fare la guida notturna?

Per evitare incidenti durante la guida notturna, tieni sempre i fari accesi e rispetta il limite di velocità poiché la visibilità è ridotta. Non bere prima di metterti alla guida. Si prega di parcheggiare l'auto in aree ben illuminate, chiuderla a chiave e tenere i documenti essenziali con sé o nascosti per evitare un facile accesso.

Se desideri fare un giro in macchina di notte, devi essere estremamente cauto. Secondo i rapporti, sebbene i tassi di crimini contro i turisti siano bassi, ci sono ancora casi di borseggio e piccoli furti, di cui devi ancora stare attento.

Ci sono stazioni di servizio in Bosnia ed Erzegovina?

Un altro dato utile in Bosnia ed Erzegovina è che non ci sono aree di rifornimento nelle zone rurali. Se hai intenzione di intraprendere un viaggio in campagna o guidare attraverso le regioni rurali della Bosnia ed Erzegovina, fai il pieno di carburante. Lo scenario peggiore è rimanere bloccati nel mezzo di una montagna straniera senza alcuna energia e nessuno a cui chiedere aiuto, quindi se non stai guidando nelle città della Bosnia ed Erzegovina, assicurati che il tuo serbatoio sia pieno.

La Bosnia ed Erzegovina è sicura?

Altri fattori essenziali da considerare durante il tuo viaggio di guida in Bosnia ed Erzegovina includono l'inquinamento e i disastri naturali. L'aria in Bosnia ed Erzegovina è piuttosto inquinata, quindi le persone con problemi respiratori devono preparare i loro farmaci e aiutare le loro condizioni.

In Bosnia ed Erzegovina si verificano frequentemente disastri naturali sotto forma di terremoti. Uno dei più forti è stato nel 2016, sentito quasi in tutte le principali città del paese. Ciò può rappresentare una minaccia durante la guida in aree rurali dove si verificano frequentemente frane poiché i detriti potrebbero cadere e diventare dannosi.

Cose da fare in Bosnia ed Erzegovina

Nonostante tutte le turbolenze che la Bosnia ed Erzegovina ha subito, è ancora un paese davvero affascinante. Dalle sue cascate incontaminate, catene montuose, architettura antica e culture diverse, la Bosnia ed Erzegovina lega il passato al presente. Se hai deciso che questo paese è la terra in cui vuoi vivere, allora la residenza e il lavoro sono i passi per vivere una vita produttiva in questa regione balcanica.

Mentre altri vedono problemi, altri vedono tranquillità. I principali luoghi turistici della Bosnia ed Erzegovina traggono ispirazione dalla religione e si sono guadagnati il soprannome di "Gerusalemme d'Europa". Il pellegrinaggio è unito ai luoghi naturali che fanno desiderare alle persone di stabilirsi e rimanere.Se la Bosnia ed Erzegovina ti ha incantato, continua a leggere per sapere cosa devi fare per risiedere in questo paese.

Guida come turista

I turisti possono guidare in Bosnia ed Erzegovina con una patente di guida del loro paese natale. Tuttavia, i turisti sono ancora tenuti per legge a ottenere un permesso di guida internazionale. La sicurezza del confine esorta i turisti a ottenere un IDP poiché gli stranieri sono soggetti a ispezione dei documenti al confine. I turisti che cercano di noleggiare un'auto in Bosnia ed Erzegovina devono ottenere un IDP poiché questo è uno dei documenti che le compagnie di autonoleggio cercano. Se vuoi diventare residente, ti verrà richiesto di richiedere una patente di guida per la guida in Bosnia ed Erzegovina, che avrebbe fasi e procedure diverse.

Lavora come pilota

Lavorare come autista in Bosnia ed Erzegovina come residente temporaneo è un ottimo modo per fare soldi mentre si stabilisce una vita in Bosnia ed Erzegovina. Il lavoro di guida non solo ti aiuta a guadagnare denaro, ma ti fa conoscere le condizioni stradali del paese in cui vivrai. Prima di lavorare, assicurati di acquisire prima un permesso di lavoro e una residenza temporanea.

In Bosnia ed Erzegovina sono disponibili vari lavori di guida. Si può guadagnarsi da vivere guidando in Bosnia ed Erzegovina autobus, camion e taxi. Secondo Eryri, lo stipendio di un camionista in Bosnia ed Erzegovina è di circa 12.000 BAM e richiederebbe solo una patente di guida C e un diploma di scuola superiore. Salary Explorer elenca gli stipendi dei tassisti a 750 BAM al mese.

Lavora come guida di viaggio

Se ti è piaciuta la tua esperienza di viaggio in Bosnia ed Erzegovina e vorresti condividere il tuo amore per i tour guadagnando soldi, allora trovare un lavoro come guida turistica è quello che fa per te. Il PIL del paese ha visto una recente crescita determinata dal turismo poiché le persone stanno iniziando a scoprire le meraviglie della Bosnia ed Erzegovina.

Ottenere una licenza di guida turistica è il primo passo per lavorare come guida turistica. È necessario sostenere un test di guida turistica condotto dal ramo del governo per il turismo. Alcune persone che ottengono le loro licenze possono gestire le loro agenzie turistiche. È stato riferito che le tasse ammontano a circa $ 285.

Richiedi la residenza

Ci sono tre tipi di residenza in Bosnia ed Erzegovina di cui devi essere a conoscenza prima di fare domanda, vale a dire, senza visto, temporanea e permanente. La residenza senza visto è concessa agli stranieri provenienti da paesi senza visto e consente loro di rimanere per 90 giorni. La residenza temporanea è per alcune professioni come la scienza, la ricerca, le arti e le imprese private, valida per un anno. Anche il matrimonio e il lavoro all'estero sono motivi per la residenza temporanea.

La residenza permanente conferisce agli stranieri gli stessi privilegi e diritti della Bosnia ed Erzegovina, vale a dire soggiorno a tempo indeterminato e diritto di voto. Per avere la residenza permanente, bisogna aver soggiornato in Bosnia ed Erzegovina per cinque anni con fondi sufficienti e assicurazione sanitaria.

Fare i suddetti lavori in Bosnia ed Erzegovina che sono aperti agli stranieri è un ottimo modo per iniziare a risparmiare denaro per dimostrare che puoi prosperare in Bosnia ed Erzegovina. In alcuni casi, ad alcuni stranieri viene negata la cittadinanza per attesa dello status di protezione temporanea/permanente; scontare condanne penali; motivi umanitari, cure mediche, lavoro senza permesso, tra gli altri.

Come posso ottenere un permesso di lavoro in Bosnia ed Erzegovina?

Gli stranieri possono essere impiegati in Bosnia ed Erzegovina poiché c'è tutta una serie di lavori adatti a loro. In primo luogo, l'individuo deve ottenere un permesso di lavoro e una residenza temporanea. Ottenere un permesso di lavoro ha i seguenti requisiti:

  • Dati personali del dipendente (nome, data di nascita, indirizzo, ecc.)
  • Tipo e descrizione del lavoro
  • Informazioni sull'azienda
  • Una spiegazione scritta dello straniero rispetto alle preferenze dei dipendenti locali
  • Certificato accademico tradotto nelle lingue della Bosnia ed Erzegovina.

Per ottenere un lavoro in Bosnia ed Erzegovina, è possibile cercare e fare domanda online. Mentre ci sono lavori come guidare un autobus in Bosnia ed Erzegovina, altri lavori includono ESL o insegnanti di inglese. Puoi cercare lavoro su siti come CareerJet, OverseasJobs, GoAbroad e Linkedin.

Quali sono le industrie popolari in Bosnia ed Erzegovina?

Secondo Salary Explorer, le industrie più favorevoli in Bosnia ed Erzegovina sono nel campo medico e legale. Banche e istruzione sono richieste anche in Bosnia ed Erzegovina. L'insegnamento dell'inglese è anche un'occupazione popolare in Bosnia ed Erzegovina, il che lo rende un luogo ricco di opportunità per gli insegnanti. Siti popolari come LinkedIn, Career Jet e GlassDoor sono popolari siti di ricerca di lavoro per gli stranieri in cerca di lavoro.

Le migliori destinazioni per viaggi su strada in Bosnia ed Erzegovina

Ora che hai acquisito familiarità con le regole e le condizioni della Bosnia ed Erzegovina, è tempo di sapere quali sono le migliori destinazioni per viaggi su strada nel paese. In effetti, non c'è modo migliore per vivere lo scenario naturale della Bosnia ed Erzegovina che guidare. Sebbene non sia conosciuta come i suoi concittadini europei, la Bosnia ed Erzegovina ha nascosto meraviglie che aspettano di essere scoperte.

Sarajevo Foto di Damir Bosnjak

Sarajevo

La capitale del paese è una città in piena espansione con tutto ciò che si può desiderare, dai mercatini dello shopping ai ristoranti, dai caffè ai luoghi di pellegrinaggio. Sarajevo non è chiamata la "Gerusalemme d'Europa" per niente! Moschee e cattedrali come la Moschea Gazi Hursev-beg e musei come il Museo Ebraico e il Museo del Tunnel di Sarajevo offrono ai turisti una fetta della turbolenta storia che ha reso la Bosnia ed Erzegovina la nazione che è .

Se stai guidando dall'aeroporto della Bosnia ed Erzegovina alla città vera e propria, segui queste indicazioni

  1. Prosegui per Kurta Schorka/M18, svolta a sinistra in Kurta Schorka/M18.
  2. Prendi una trasversale, Olimpijska, e I've Andrića per Bulevar Meše Selimovića/M18/M5 a Sarajevo.
  3. Segui la M18 per Kemal Begova e prosegui per Kemal Begova. Guida a Josipa Vancaša.

Viaggiare nella capitale potrebbe solo significare che non mancheranno le attrazioni da vedere, dalla notevole architettura bosniaca, ai ristoranti e ai negozi, Sarajevo ha tutto. Quando guidi attraverso la Bosnia ed Erzegovina, ricorda di avere con te il tuo permesso di guida internazionale per evitare conflitti con la legge. Per l'IDP, avrai solo bisogno delle informazioni necessarie come nome, indirizzo e codice postale per guidare in Bosnia ed Erzegovina.

  1. Acquista da Bascarsija

    Bascarsija è conosciuta come il centro del commercio di Sarajevo grazie ai numerosi bazar e negozi dove i turisti possono acquistare souvenir e portarsi a casa un po' di Bosnia ed Erzegovina. Curiosità, il nome del luogo deriva dalle parole "bas", che significa testa, e "carsi", che significa strada commerciale. Tutte le aziende che lo circondano dimostrano che è degno di quel nome.
  2. Visita i musei storici di Sarajevo

    Il modo migliore per saperne di più sulla storia di Sarajevo è entrare nei suoi musei. Il Museo del Tunnel di Sarajevo, dove le persone si accalcavano per il cibo durante i periodi di guerra, è uno straziante ricordo del tumultuoso passato di Sarajevo. Prova il tour a piedi di Franz Ferdinand per ottenere una guida dettagliata e dettagliata della vita dell'arciduca di Sarajevo fino al momento in cui iniziò la prima guerra mondiale.
  3. Scatta foto al Ponte Latino

    Il ponte latino di Sarajevo è il luogo in cui fu assassinato l'arciduca Francesco Ferdinando, dando il via alla prima guerra mondiale. In questo momento questo ponte ottomano funge da popolare ricordo della storia della Bosnia ma allo stesso modo una destinazione turistica che i viaggiatori possono attraversare o farsi fotografare.
  4. Ammira l'architettura bosniaca locale

    Poiché la Bosnia ed Erzegovina è stata fortemente influenzata da un intero elenco di nazioni, prenditi il tuo tempo per ammirare le varie infrastrutture che riflettono la cultura di questa nazione. Dalle moschee Gazi-Hurzev Beg al municipio di Vijecnica, la cultura della Bosnia ed Erzegovina è forte e la sua arte ne è la prova principale.
  5. Vivi un giro in gondola fino al Monte Trebevic

    Fai un giro in gondola che ti porterà dalla città allo splendido e verdeggiante Monte Trebevic. Le gondole hanno vari colori che ricordano la bandiera bosniaca.
Mostar Bosnia ed Erzegovina Foto di Omer Nezih Gerek

Mostar

Mostar è forse la destinazione turistica più conosciuta in Bosnia ed Erzegovina, tanto da guadagnarsi il soprannome di "città più bella della Bosnia ed Erzegovina" e "La città del sole". Mostar fonde il vecchio e il nuovo con la sua architettura, come il Ponte Vecchio o Stari Most, che non solo funge da spettacolo da cartolina, ma offre anche ponti dove si sbarca nelle acque della Neretva.

A Mostar sono presenti anche musei storici per gli appassionati di storia, come il Museo delle vittime del genocidio e della guerra e la mostra fotografica di guerra.

  1. Per arrivare a Mostar, prendi la A1 a Sarajevo da Kurta Schork.
  2. Segui la A1 e la E73/M17 fino a Bulevar/M6.1 a Mostar.
  3. Guida nell'area con un IDP e rispetta il limite di velocità poiché puoi essere sorpreso a guidare in Bosnia ed Erzegovina in video.

Essendo una delle città più famose della Bosnia ed Erzegovina, non c'è da meravigliarsi se i turisti visitano Mostar. Dai suoi siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO alle sue meraviglie naturali e attività elettrizzanti, troverai il tuo tipo di avventura bosniaca a Mostar. Assicurati solo di avere il tuo IDP quando guidi in Bosnia ed Erzegovina per un viaggio tranquillo.

  1. Visita i monasteri Blagaj

    Blagaj è noto per il Monastero dei Dervisci e le sorgenti del fiume Buna. I suoi villaggi popolari sono troppo pittoreschi per non notarli. Il Blagaj Tekke vicino al fiume Buna è una destinazione turistica spirituale che non è mistica e fotogenica. Lo Stjepan Grad è una fortezza ora ridotta a rovine il cui nome deriva da Stjepan Kosaka, un sovrano che un tempo risiedeva in rovina.
  2. Scopri le cascate di Kravice

    Le cascate di Kravice non sono solo per le visite turistiche, ma anche per gli appassionati di attività acquatiche. Chi potrebbe ignorare la cascata alta 25 metri con un fiume blu incontaminato che ti aspetta in fondo? Le cascate di Kravice incoraggiano attività come il nuoto, il giro in barca e un giro in barca che ti consentirà di avere una visione migliore di Kravice da tutti gli angoli. Se desideri rilassarti sulle acque, esiste un ristorante vicino alle cascate per servirti cibo delizioso con vista sulla splendida vista.
  3. Visita Stari Most

    Il ponte Stari Most è più di una semplice meraviglia architettonica. I turisti affollano questo ponte che si erge sopra il fiume per fare immersioni dal ponte. Se sei abbastanza coraggioso da partecipare a questa emozionante attività, allora Stari Most è il posto dove stare!
  4. Lasciati stupire dall'architettura di Mostar

    La Bosnia ed Erzegovina non esaurisce mai la bellezza dell'architettura da apprezzare. Dalla Casa Muslibegovic un tempo abitata dalla famiglia Musilibegovic, oggi dimora popolare per manufatti e arte, alla Moschea Koski Mehmed Pasa costruita dagli ottomani nel 1600 e conservata con le sue decorazioni che i turisti possono visitare.
  5. Fai acquisti al Vecchio Bazar di Mostar

    Fai acquisti in questo delizioso bazar di ciottoli della città vecchia di Mostar per provare com'era l'acquisto di merci indietro nel tempo. Il Vecchio Bazar ha ceramiche, tessuti, lanterne, tessuti e qualsiasi cosa tu possa pensare che mette in mostra la cultura della Bosnia ed Erzegovina. Prova i vicini ristoranti di strada per provare la cucina bosniaca.
Castello di Travnik Foto di Dženis Hasanica

Travnik

Se stai cercando una destinazione per un viaggio su strada in cui il vecchio incontra il nuovo, Travnik è il posto dove stare. Questo luogo è l'ideale per gli appassionati di architettura e arte che possono intravedere le loro fortezze, ovvero la Fortezza della Città Vecchia. Questa fortezza esiste dal XV secolo e i musei nelle vicinanze mostrano lo stile di vita bosniaco.

  1. Per raggiungere Travnik dall'aeroporto, prendi la A1 a Sarajevo da Kurta Schork.
  2. Segui la A1 fino alla E73/M17/M5.
  3. Uscire dalla A1 e seguire la E73/M17/M5 fino a destinazione a Travnik.

Travnik è il posto dove stare per intravedere l'influenza religiosa della Bosnia ed Erzegovina sotto forma di moschee e chiese che mettono il paese sulla mappa. Konoba Plava Voda è una terrazza estiva con interni da cottage da non perdere. Durante la guida, indossa sempre la cintura di sicurezza e porta con te i documenti essenziali, inclusa la patente di guida internazionale.

  1. Visita le notevoli moschee di Travnik

    La Moschea Sulejmanija e le Moschee Jeni sono alcune delle splendide moschee di questa destinazione bosniaca che testimoniano l'influenza ottomana. La Moschea Jeni fu eretta in stile ottomano ed esiste dal 1500, mentre la Moschea Sulejmanija conferisce alla moschea un tocco più colorato non solo attraverso il suo design ma anche attraverso l'esistenza di negozi e ristoranti sotto la sala di preghiera.
  2. Visita la tomba del visir

    La tomba del visir è una parte importante della storia bosniaca in quanto ospita i resti di importanti funzionari e poeti ottomani. Le tombe sono poste sotto cupole splendidamente decorate.
  3. Lasciati stupire dalla Plava Voda

    Goditi un'avventura urbana con un tocco un po' naturale al Plava Voda. Le acque incontaminate di Plava Voda scorrono sotto lo splendido ponte del castello di Travnik dove, attraversando, ci si ritrova circondati da deliziosi ristoranti e bar. Puoi intraprendere un'avventura gastronomica o semplicemente rilassarti e scattare foto in riva al mare.
  4. Viaggio in Galizia

    Le montagne di Galica sono il posto dove stare se stai cercando una pausa lontano dalla città e vorresti vedere più verde del ciottolato. La Galizia ospita la Devecani Highland Area che ha un sentiero escursionistico adatto a qualsiasi avventuriero.
  5. Visita il castello di Travnik

    Un tour a Travnik non è completo senza una visita al castello di Travnik. Conosciuto anche come il castello di Stari Grad, questa fortezza conservata vanta un ibrido di design ottomano e medievale. Questo castello, non toccato dalla guerra, è la destinazione perfetta per i turisti che vogliono comprendere la storia di Travnik attraverso il museo e apprezzarne l'architettura.
Jahorina Foto di Vlado Sestan

Giahorina

La Bosnia ed Erzegovina è nota per il suo terreno montuoso, che i turisti possono fare escursioni e campeggiare. Jahorina è solo una delle famose montagne che i turisti amano visitare, soprattutto durante la stagione invernale grazie alla sua stazione sciistica e alle altre attività invernali che si possono fare. Località famose con sistemazioni di prim'ordine includono Pension Winter, Hotel Lavina, Apartments Arctic, che abbondano nella zona per la comodità degli sciatori.

Per arrivare a Jahorina dall'aeroporto internazionale di Sarajevo ci vorrebbe solo un'ora.

  1. Continua per Kurta Schorka/M18, Continua sulla M18 fino a Lukavica e continua su Kasindolskog bataljona fino alla R446a.
  2. Continua sulla R446a per Olimpijska e continua su Olimpijska fino a destinazione.

Sperimenta un sacco di attività a Jahorina, non solo in inverno ma in qualsiasi periodo dell'anno. Quando guidi in Bosnia ed Erzegovina, porta sempre con te il tuo IDP per una navigazione tranquilla in tutto il paese.

  1. Visita il Museo dell'Infanzia di Guerra

    Il Museo dell'infanzia della guerra è un tour che apre gli occhi alle situazioni e alle condizioni dei bambini durante la guerra in Bosnia ed Erzegovina. Le loro storie sono raccontate attraverso le loro lettere, disegni e oggetti.
  2. Andare a sciare

    Se gli sport invernali sono il tuo tipo di attività, allora Jahorina è la destinazione che fa per te. Jahorina ospita molte bellissime località sciistiche dove gli appassionati possono sperimentare le migliori strutture sciistiche in Bosnia complete di funivie e scuole di sci.
  3. Visita Vuckoland

    Vuckoland è un parco divertimenti a Jahorina costruito per il divertimento di persone di tutte le età. Con giostre e intrattenimento, Vuckoland è la perfetta vacanza in famiglia.
  4. Gioca all'Ogorjelica Fun Park

    Visita l'Ogorjelica Fun Park per aggiungere una svolta diversa ai tuoi viaggi. L'Ogorjelica Fun Park rende la tua destinazione più divertente con le sue attività di arrampicata su roccia, paintball e parapendio.
  5. Concediti gli hotel di Jahorina

    Dato che Jahorina ha un carico di attività in una zona, è inevitabile che i turisti si esauriscano. Rifornisci e ringiovanisci nei resort vicini di Jahorina con strutture benessere di prim'ordine che ti faranno sentire coccolato con una bella vista davanti a te.

Ottieni la tua patente di guida internazionale in 2 ore

Approvazione immediata

Valido per 1-3 anni

Spedizione espressa in tutto il mondo